Ciao a tutti,

è iniziato ufficialmente il countdown per il Gluten Free Days 2016, mancano solamente 30 giorni!

In quest'ultimo mese che ci porterà al grande evento del senza glutine noi di Sglutinati Media Partner dell'evento vi accompagneremo con una serie di divertenti iniziative!

Oggi partiamo con l'Intervista agli Chef che ci delizieranno con i loro corsi di cucina e i cooking show al Gluten Free Days 2016.

Vi faremo conoscere Marcello Ferrarini, Marco Amoriello, Marco Scaglione, Alice Gorgatti e Katiuscia Niutta.

Iniziamo con Marcello Ferrarini! Buona lettura a tutti.

 

L'intervista a Marcello Ferrarini

Ciao Marcello, grazie innanzitutto di averci concesso questa intervista.

 

Sglutinati: Prima di tutto vorremo sapere da te quale sia il tuo percorso professionale e cosa ti ha portato a diventare uno dei più rinomati chef “sglutinati” del panorama italiano.

 

Ferrarini: Sono diventato Chef, proprio grazie alla celiachia arrivata a 30 anni. Nonostante io sia un figlio d'arte, all’inizio del mio percorso formativo scolastico, ho volutamente deciso d'intraprendere un iter differente, dapprima diplomandomi all'Istituto d'Arte, quindi laureandomi in Psicologia. Poi, nei primi anni del 2000, il ritorno alle origini. Il mio innegabile DNA e la diagnosi di celiachia sono diventati gli stimoli necessari per iniziare, in ambito culinario, un nuovo straordinario percorso, esordendo in questo mondo come cuoco a domicilio per banqueting e catering. Ho compreso pertanto che da una semplice passione ed una apparente difficoltà, potevo trasformare il tutto in una professione ma, soprattutto, in una grande opportunità di crescita. Quindi mi sono iscritto e completato gli studi a pieni voti presso la Scuola Italian Cooking School di Bologna. Da qui è iniziata la mia vera e propria carriera in ambito ristorativo, facendo diverse esperienze sia in Italia che all’estero, scalando in modo rapido e vertiginoso tutte le tappe, da Comì ad Executive Chef, in pochi anni, senza però perdere mai la mia identità di celiaco-cuoco.

 

 

Sglutinati: Quali sono i segreti della tua cucina?

 

Ferrarini: Fantasia, originalità e creatività non devono mai mancare in cucina, così come un pizzico di sana follia nella ricerca ed accostamento delle materie prime e degli ingredienti privi di glutine. Non porsi mai limiti insomma. Ma se vogliamo proprio parlare di segreti, io sposterei l’attenzione soprattutto verso la prospettiva, la visione. Mi spiego meglio. Credo che la maggior parte dei miei colleghi prestati professionalmente a questo meraviglioso mondo “sglutinato” pongano la propria attenzione culinaria esclusivamente verso il pubblico celiaco ed intollerante, andando quindi a replicare pedissequamente piatti tradizionali con glutine in pietanze prive di gliadina. Bene, la mia prospettiva e la mia visione in cucina è totalmente differente. Perché il mio pubblico di riferimento sono, al contrario, gli accompagnatori, gli amici, i parenti, i commensali degli sglutinati. Da qui la visione e la prospettiva differente. Io infatti cerco di ideare, proporre e realizzare piatti unici ed inediti, che siano buoni per tutti celiaci, intolleranti, sensibili e non! Questo il mio grande “segreto”!

 

 

Sglutinati: Hai un punto di riferimento, tra i grandi chef stellati italiani o stranieri?

 

Di Chef stellati, rinomati e con grandi capacità ce ne sono tantissimi, sia in Italia che all’estero, che andrebbero menzionati. Vi faccio comunque tre nomi. MASSIMO BOTTURA per la sua straordinaria innovazione connessa sempre e comunque al territorio, alla propria terra, Modena, che è anche la mia. ANTONINO CANNAVACCIUOLO per il suo modo di cucinare in modo destrutturato ma comunque accessibile, con grande impatto estetico, di sapori e rispetto per il cico. FRANCESCO REBECCHI, sicuramente un cuoco meno noto al grande pubblico, mio nonno materno. Colui che mi ha insegnato tutto nella vita, in cucina e distante dai fornelli. Un vero e proprio faro illuminante nella mia esistenza, al quale ho dedicato il mio libro TUTTA UN’ALTRA PASTA – La mia vita da chef celiaco, le mie ricette senza glutine – MONDADORI. Un libro autobiografico, dove ho raccontato senza filtri chi sono, il mio percorso, la mia esistenza, i cambiamenti, la voglia di emergere, il tutto corredato da circa 50 ricette sglutinate, nel mio stile. Insomma un testo unico nel suo genere, da leggere e da mangiare! 

 

 

Sglutinati: Se dovessi scegliere un ingrediente a quale ti piacerebbe essere accostato?

 

Ferrarini: Non sceglierei un solo ingrediente, sarebbe troppo limitato e scontato. Scelgo quindi un piatto, una pietanza. La pasta fresca, se ripiena molto meglio! Quella impastata esclusivamente a mano, con la sfoglia stesa con il mattarello su di una spianatoia di legno. Ovviamente, il tutto, senza glutine. Perché sappiate amici sglutinati che si può, è possibile! La pasta fresca è uno dei miei must in cucina che mi aratterizza e contraddistingue, tanto che va per la maggiore nei mie Corsi didattici pratici (dove tutti impastano e stendono a mano, altra unicità) e live show cooking, che realizzo su e giù per lo stivale, in collaborazione con Aziende partner, sane e salubri, che scelgo, senza compromessi. Perché, visto che mi avete chiesto che ingredienti prediligo, vi dico senza ombra di dubbi, quelli che io non uso assolutamente. Non utilizzo mai preparati e materie prime che contengano porcherie varie, ossia, addensanti ed emulsionanti chimici, oltre a zuccheri in eccesso, grassi e olio di palma. Anzi, esorto tutti i consumatori a leggere sempre con attenzione e senso critico la lista degli ingredienti di quello che acquistano (e ingeriscono), oltre a stabilimenti produttivi e made!!! 

 

 

Sglutinati: Come consideri il panorama senza glutine italiano? Cosa pensi andrebbe migliorato nel sistema di vendita?

 

In forte e grande espansione, non poteva essere altrimenti, è un segno dei tempi, un termometro del mercato. Penso che Ristoranti, Hotel, Paninoteche, Bar, Fast e Street Food, locali vari e tutte le attività ricettive, se non si adegueranno a questo nuovo modo ed esigenza di alimentarsi, con proposte valide, sane ed interessanti, oltre che con cucine e laboratori dedicati (ancora meglio se unici, dove preparare esclusivamente piatti e pietanze prive di glutine!), nel giro di una decina di anni, al massimo, saranno tagliati fuori dal mercato. Ecco perché tra le diverse attività che svolgo, sono sempre maggiori e tra le più richieste le consulenze professionali in questo senso, start up menu per Ristoranti, Hotel ed affini e nuove linee gluten per Aziende e new brand.

 

 

Sglutinati: Il tuo libro è stato un successo! Hai già nel cassetto qualcosa da realizzare nei prossimi mesi?

 

Ferrarini: Scrivere un libro è un esercizio personale e psico-fisico altamente impegnativo, soprattutto quando si decide di scrivere un testo autobiografico e si vogliono proporre oltre 50 ricette. Ti svuota assolutamente, ti mette a nudo, ti destabilizza, ma ti fa anche arrivare alla gente, in modo vero, spontaneo e pulito. Questo il vero successo del mio libro, unico nel suo genere nel panorama sglutinato, perché scritto personalmente da chi la celiachia la vive in tutti i sensi! Tuttavia e nonostante tutto, ho in progetto di scriverne un secondo, casomai per il 2017. Un viaggio ricco di aneddoti, esperienze, vita vissuta, curiosità e qualche risata e… altre 50 ricette contemporanee e ovviamente sglutinate! E da fine agosto sono in onda le nuove puntate della terza stagione del mio programma SENZA GLUTINE CON GUSTO in onda su Gambero Rosso Channel – Sky 412. Un altro progetto di cui vado molto fiero, essendo il primo ed unico programma tv culinario, trasmesso da un canale tematico, interamente dedicato alla cucina senza glutine e condotto da uno Chef celiaco!

 

 

Grazie Marcello!

Sglutinati ti invita al Gluten Free Days: Acquista la Shopper Sglutinati con la Peroni Senza Glutine e noi ti regaliamo il biglietto d’ingresso!

Marcello Ferrarini e noi di Sglutinati vi diamo appuntamento al  Gluten Free Days, 1 e 2 Ottobre 2016 presso Salone delle Fontane Roma. Per info clicca qui

Vuoi vivere l'emozione di cucinare con Marcello Ferrarini allora affreattati a prenotare un corso di cucina con Marcello Ferrarini al Gluten Free Days clicca qui