Si chiama SglutinaTI l’innovativa startup legata al cibo gluten free e nata dall’idea di tre giovani lavoratori, i ragazzi delle 3C, come amano loro stessi definirsi: Andrea il Curioso, Giuseppe il Creativo, Michele il Celiaco.

L’avventura nasce dinanzi ad un bicchiere di birra in un bar romano, dove, parlando delle mille difficoltà nel trovare cibo senza glutine, scatta l’idea. E, con essa, la voglia di mettersi in gioco.
Il progetto dei tre giovani startupper è creare un “gluten free online shop” innovativo e moderno, un luogo dove rendere veloce e semplice l’acquisto dei prodotti senza glutine.

Ancora oggi, chi segue una dieta senza glutine, per scelta o per necessità, si scontra con non poche difficoltà: spesso deve fare gli acquisti presso i punti vendita specializzati o in pochi supermercati forniti di prodotti gluten-free, dove la maggior parte delle volte la scelta è molto limitata. In più, per chi è affetto da celiachia, non tutti i punti vendita accettano come metodo di pagamento la convenzione ASL che riconosce il diritto all'erogazione gratuita di prodotti dietoterapeutici senza glutine, con decreto del Ministro della Salute, nel rispetto dei limiti massimi di spesa. “In un mondo sempre più globalizzato, frenetico e allo stesso tempo sempre più interconnesso, quale miglior soluzione offrire alle persone celiache, se non uno shop online dove trovare velocemente un’ampia varietà di prodotti senza glutine a costi vantaggiosi?”, dicono gli stessi ideatori del servizio.

Così, dai surgelati al pane lievitato naturalmente, dai prodotti per la colazione alle varietà di pasta e dolci, SglutinaTI si presenta come un luogo in cui trovare una vastissima gamma di prodotti gluten-free, selezionati con attenzione e di qualità: attenzione al prodotto artigianale e qualità della produzione e del gusto. Il 90% delle marche presenti sull’innovativa piattaforma, inoltre, è italiano (Garofalo, Sarchio, Valle Roveto, Forneria Veneziana, sono solo alcuni dei brand presenti su SglutinaTI).

Nei mesi di sviluppo di questa piattaforma abbiamo cercato di trovare le migliori soluzioni per poter soddisfare le esigenze di coloro che mangiano senza glutine per scelta o per necessità.” afferma Giuseppe Salsano, uno dei founder della startup. “SglutinaTI vuole essere uno shop on line che coniuga innovazione, qualità e tradizione e offre ai consumatori un’esperienza d’acquisto facile, immediata e sicura.”

Il sito web www.sglutinati.it, si basa sulla semplice formula “Scegli, ordina e gusta”: dopo aver scelto i prodotti, il consumatore potrà decidere di pagare con diverse opzioni, tutte volte a rendere l’esperienza di acquisto più semplice e sicura possibile. Ma sicuramente la più allettante, è quella che consente di pagare con il proprio Buono ASL: “Il pagamento e la gestione del Buono Asl rappresentano il nostro motivo di vanto”, spiega Michele Altomari, “Abbiamo sviluppato una gestione avanzata del Buono ASL: ogni utente potrà decidere di spendere l’intero importo della ricetta, oppure solo una parte. In caso di utilizzo parziale, l’utente si vedrà accreditato sul proprio profilo personale la parte ancora non utilizzata. Ognuno è libero di decidere se affidarci i buoni ASL e gestirli comodamente nella pagina personale, ordinando così i prodotti che preferisce in qualsiasi momento, con un semplice click.”. Un’opportunità che, nella prima fase di lancio, verrà concessa solo ai residenti nel Lazio, tuttavia, il team sta lavorando per ampliare il servizio in tutta Italia, nel più breve tempo possibile. “Siamo il primo sito in Italia a gestire elettronicamente il Buono Asl”, afferma il terzo fondatore Andrea Mazzuca, “permettendo all’utente di consumare il proprio credito quando e come desidera.”.

Sviluppato attraverso un attento studio di mercato, corsi di cucina, collaborazioni con produttori specializzati, pubblicità on line e partecipazione ad eventi e fiere di settore, SglutinaTI ha tutto il sapore di essere un progetto innovativo.

Ora, non resta che “provare”, per credere.